Atletica, Bolt non sbaglia più la partenza

Atletica, Bolt non sbaglia più la partenza

bolt

Dagli errori si impara e Usain Bolt sembra avere imparato alla perfezione la lezione dopo la falsa partenza che lo ha visto protagonista suo malgrado ai campionati del mondo di Daegu andati in archivio da pochi giorni. La figuraccia formato mondiale collezionata da “Lightning Boy” è già passata alla storia e servirà da monito a tutti gli atleti che come il giamaicano uniscono una superba indole da campione imbattibile a una leggerezza e spavalderia prima e dopo l’esibizione in pista, fatta di smorfie, gestualità sceniche e pose che fanno puntualmente la fortuna dei fotografi.

A Zagabria si è visto un Bolt super concentrato; il meeting organizzato dalla Iaaf nella capitale croata era un’occasione di riscatto per l’uomo più veloce della Terra che a Daegu si fece espellere lasciando un’autostrada verso la medaglia d’oro poi conquistata dal connazionale Yohan Blake seguito da Walter Dix e Kim Collins.

Il tempo registrato non ha battuto il muro del record, ma il 9.85 secondi impiegati nel coprire i 100 metri sono un valido espediente per allontanare una volta per tutte l’incubo falsa partenza. Dopo lo stop neilla finale 100 metri a Daegu, Bolt non ha disatteso i pronostici nella finale 200 metri e nella velocissima staffetta 4×100 maschile, specialità che lo hanno visto protagonista. Tutto è tornato alla normalità.

292

Segui NanoPress

Mer 14/09/2011 da in .

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici

© 2013 Trilud S.p.A. - P.iva: 13059540156 - Tutti i diritti riservati.

NanoPress News, supplemento alla testata giornalistica Tuttogratis.it registrata presso il Tribunale di Milano n°3 314/08