Basket: Siena Campione d’Italia 2012, battuta Milano in gara 5

Basket: Siena Campione d’Italia 2012, battuta Milano in gara 5

basket siena campione italia 2012 milano sconfitta in gara 5

Niente miracolo: l”EA7 Milano cede alla Mens Sana al Palaestra per 84-73. Siena è Campione d’Italia 2012, titolo vinto per la sesta volta consecutiva. E’ un record che la MPS va a togliere proprio all’Olimpia che aveva fatto pokerissimo tra il 1950 e il 1954. Una serata di festa che prelude però all’addio di Simone Pianigiani, il tecnico che ha saputo far diventare una squadra buona in una macchina da guerra capace, in Italia, di superare tutto e tutti cambiando uomini e stile di gioco senza perdere minimamente in qualità. Per l’attuale ct azzurro ci sono le sirene turche e spagnole: la crisi impone alla società di ridimensionare il monteingaggi e potrebbero essere diversi i sacrificati.

La storia di Gara5
Milano parte con coraggio cercando di gettare il cuore oltre l’ostacolo. Dopo un attimo di smarrimento Lavrinovic prende per mano il quintetto e lo porta alla parità. La panchina, con Aradori e Zisis, portano Siena in fuga e alla fine del primo tempo il solco è già ampio: 12 punti che suonano come una condanna per le ambizioni della EA7 di allungare la serie. Il caldo e la fatica si fanno sentire sulle gambe milanesi e il ritorno in campo è tragico: McCalebb porta i suoi fino al +22. Sembra quasi un garbage time, ma Milano non ci sta a fare una figuraccia. Si riavvicina con caparbietà portandosi a -12 al 33° e con l’ultimo scatto a -6. Siena però ha un po’ di benzina da parte e la mette in campo proprio nel momento cruciale ricacciando indietro gli avversari. Finisce 84-73 e scatta la festa di Siena. Miglior marcatore è Lavrinovic con 22 punti (18 Bourousis per Milano). Bo McCalebb vince il premio di Mvp delle finali (doppiando la vittoria del 2011), dopo il premio conquistato nella regular season. Per Siena è il secondo successo dell’anno dopo la Coppa Italia.

La serie
Milano è arrivata al’atto definitivo con uno score poco invidiabile: nelle due precedenti finali (2009 e 2010) i biancorossi hanno perso con un doppio 4-0. E il campo conferma la differenza tecnica estrema tra le due compagini. Dopo una prima partita equilibrata, finita 86 – 77, Siena si scatena con un “trentello” che mina le certezze della banda di Scariolo. In gara 2 il tabellone mostra il risultato di 86 – 58. Si va a Milano e l’Olimpia tenta il miracolo e quasi ci riesce, ma nel momento cruciale viene fuori la maggiore abitudine di Siena a maneggiare palloni pesanti: 79 – 82 e il cappotto si avvicina. Gara 4 è quella dell’orgoglio: subito sotto di 12 punti, l’EA7 risale e trionfa 88 – 83 avendo il merito di vincere la prima gara in finale contro Siena. Ieri sera l’epilogo che ha consegnato il sesto titolo consecutivo (il settimo della storia) alla MPS.

586

Segui NanoPress

Lun 18/06/2012 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici

© 2013 Trilud S.p.A. - P.iva: 13059540156 - Tutti i diritti riservati.

NanoPress News, supplemento alla testata giornalistica Tuttogratis.it registrata presso il Tribunale di Milano n°3 314/08