Calciomercato Milan, Zapata arriva in prestito. Passi avanti per Kakà

Calciomercato Milan, Zapata arriva in prestito. Passi avanti per Kakà

calciomercato milan zapata

Colpo a sorpresa del calciomercato Milan: arriva dal Villareal una vecchia conoscenza del calcio italiano, quel Cristian Zapata che tanto bene aveva fatto all’Udinese. Il difensore è stato acquisito con la formula del prestito con diritto di riscatto. L’affare è perfetto per la situazione attuale delle casse rossonere: low cost e sicuro perché il colombiano dà assolute garanzie a livello tecnico. Intanto prosegue il valzer con il Real Madrid per il ritorno di Ricardo Kakà: oggi a New York si è fatto il punto della situazione con Perez. L’impressione è di una trattativa lenta, ma in continuo progresso. A proposito di ritorni: si lavoro al come back di Marco Borriello in esubero alla Roma. Al Milan serve una punta centrale e l’ex bianconero sarebbe uomo gradito al pari di Matri.

L’operazione Kakà
La minestra riscaldata non piace quasi a nessuno, ma ci sono pietanze che meritano una seconda chance. Il calciomercato Milan vive giorni febbrili alla ricerca di un nome che possa sanare la frattura con i tifosi senza mettere in crisi la spending review a cui è andata in contro la rosa rossonera. La domanda che in molti si fanno è questa: il ritorno di Kakà è possibile? Uno dei giocatori più amati della storia del club potrebbe tornare, invecchiato e con qualche punto interrogativo, ma con tanta voglia di riscatto dopo gli anni bui del Real Madrid. Le cifre che ballano sono irrisorie rispetto al potenziale del giocatore e il ritorno mediatico dell’operazione.

Mou svende il brasiliano
Il nodo di tutta l’operazione è l’ingaggio faraonico del centrocampista offensivo: 10 milioni di euro all’anno che gravano sulle casse, seppur facoltose, delle merengues. Il prezzo fatto dagli spagnoli è lo stesso: 10 milioni di euro per il cartellino poi si dovrà trattare proprio sul nodo onorario. Se Kakà tornerà significa che ha deciso di sposare in pieno la causa del Diavolo perché si parla di una decurtazione vicina al 50%: il tetto massimo a cui Galliani e Berlusconi sono disposti ad arrivare è intorno ai 5 milioni di euro, cifra importante, ma congrua per il giocatore. L’ambiente rossonero potrebbe essere il toccasana per il brasiliano che ricevuto da Mourinho la notizia di non far più parte dei piani del Real Madrid. L’operazione nostalgia si è attivata e, dopo mille voci e infiniti rumors, sembra essere arrivata l’occasione giusta.

Fronte Matri
Alessandro Matri è l’altro nome caldo per l’attacco. Piace anche Bendtner, ma dopo un buon Europeo con la Danimarca, il suo prezzo è tornato a crescere e l’Arsenal vuole fare cassa. Lo juventino invece ha tutte le carte in regola per diventare l’attaccante di peso per Massimiliano Allegri che lo conosce e lo stima dai tempi del Cagliari. Un’altra operazione sta facilitando le cose: lo scambio in corso tra Juventus e Inter di Giampaolo Pazzini per Fabio Quagliarella. A quel punto per Matri la vita a Vinovo si farebbe davvero dura e il giocatore è pronto a puntare i piedi per ottenere le più alte chance di vestire rossonero. Se andrà in porto l’operazione Kakà però gli emissari del Milan chiederanno il prestito con diritto di riscatto e la Juventus sembra non sentirci da quell’orecchio, ma non è detto che non si arrivi ad un accordo entro il 31 agosto.

649

Segui NanoPress

Mer 08/08/2012 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici

© 2013 Trilud S.p.A. - P.iva: 13059540156 - Tutti i diritti riservati.

NanoPress News, supplemento alla testata giornalistica Tuttogratis.it registrata presso il Tribunale di Milano n°3 314/08