Coppa Davis 2012, Italia di nuovo ai margini

Coppa Davis 2012, Italia di nuovo ai margini

bolelli

Con la vittoria di Simone Bolelli nell’ultimo singolare si è chiusa l’avventura azzurra in Coppa Davis 2012 sul cemento indoor di Ostrava. L’Italia ha ceduto 4-1 alla Repubblica Ceca trascinata dai colpi di Stepanek e Berdych, salutando così la manifestazione di tennis per nazionali conquistata lo scorso anno dopo la vittoria agli spareggi contro il Cile. L’esito era quasi scontato, troppo forte il team ceco per poter sperare in un passaggio ai quarti di finale, ora si pensa già al settembre prossimo quando gli azzurri ricominceranno tutto daccapo sfidando una nazionale ancora incognita negli spareggi per restare aggrappati al World Group.

L’Italia dovrà lottare per restare nel Gruppo Mondiale
Il punto della bandiera messo a segno da Bolelli contro Frantisek Cermak battuto con un doppio 6-4 ha reso meno amara la pillola dell’eliminazione, scongiurando il passivo più pesante di 5-0. Gli azzurri nei precedenti incontri erano usciti sconfitti nei primi due singolari e nel doppio che ha visto giocare Starace al fianco di Bracciali contro l’inossidabile coppia Stepanek-Berdych. “Giocare a punteggio acquisito non è semplice sia Seppi, battuto da Rosol, che Bolelli anche hanno giocato due buoni match. Sono contento in particolare per Simone: ha strappato un set a Berdych nella prima giornata giocando a lungo alla pari contro un avversario fortissimo, come dimostra la classifica mondiale di Tomas. Il tennis messo in mostra qui a Ostrava da Bolelli ci fa essere ottimisti per il futuro” – ha detto il ct Barazzutti dopo l’eliminazione azzurra. Ad aprile conosceremo il nome del nostro avversario, poi a settembre Bolelli e compagni dovranno dare tutto per restare nel Gruppo Mondiale: “Aspettiamo di vedere chi incontreremo a settembre ma al di là dell’avversario dobbiamo pensare a noi stessi e giocare bene. Se vogliamo restare nella A della Davis dobbiamo fare ancor meglio che nelle passate stagioni. I ragazzi sono pronti, ci prepareremo al meglio, faremo di tutto per restare nel World Group” – ha concluso Barazzutti.

Spagna e Stati Uniti hanno centrato il 5-0
Intanto la Coppa Davis va avanti e continuerà a regalare emozioni con i match validi per i quarti di finale in cui si scontreranno Spagna-Austria, iberici a valanga sul Kazakistan, Argentina-Croazia, Repubblica Ceca-Serbia mentre gli Usa attendono, dopo l’en-plein contro la Svizzera di Roger Federer attendono il risultato di Francia-Canada che vede i transalpini in vantaggio 2-1.

479

Segui NanoPress

Lun 13/02/2012 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici

© 2013 Trilud S.p.A. - P.iva: 13059540156 - Tutti i diritti riservati.

NanoPress News, supplemento alla testata giornalistica Tuttogratis.it registrata presso il Tribunale di Milano n°3 314/08