Ducati in festa: arriva il “sì” ai test liberi

Ducati in festa: arriva il “sì” ai test liberi

rossi

La decisione presa dalla Grand Prix Commission è stata accolta con gioia in generale da tutte le case motociclistiche ma in particolare la Ducati ha esultato più delle concorrenti in campionato. Il team di Borgo Panigale potrà finalmente mettere a punto la propria moto, facendo provare il bolide ai piloti ufficiali, senza quindi ricorrere ai collaudatori, anche nei test extra-calendario, una norma che andrà a favore di tutti, ma si spera che sia Valentino Rossi a trarne i maggiori benefici.

La caccia al famoso feeling tanto atteso ma mai arrivat tra il pilota marchigiano e la Ducati avrà adesso modo di sbocciare con la concreta possibilità di presentare ai nastri di partenza della prossima stagione agonistica una moto affidabile, migliorata, veloce e solida. Già dopo l’ultimo appuntamento stagionale della MotoMondiale sulla pista di Valencia, Rossi aveva avuto occasione di testare le modifiche che segneranno la differeza tra la Desmosedici 800 e la 1000. Assente ai test spagnoli l’americano Nicky Hayden operatosi con successo in California al polso destro.

La Grand Prix Commission si è dunque pronunciata in modo favorevole e le scuderie potranno avvalersi direttamente dei propri piloti nei test post gara; Valentino Rossi e Nicky Hayden saliranno a bordo delle rispettive moto e man mano, segnaleranno ai tecnici eventuali defaillance o difetti della moto, senza più dover ricorrere a Battaini e saltuariamente Guareschi, i collaudatori ufficiali Ducati quando vigeva il vecchio regolamento. Tra le altre decisioni prese da Dorna, Fim, Irta e Msma, infine, spicca l’obbligatorietà di proteggere la leva del freno al manubrio, allargando il cupolino, in modo da evitare pericolose cadute in caso di contatto tra le moto.

351

Segui NanoPress

Ven 18/11/2011 da in .

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici

© 2013 Trilud S.p.A. - P.iva: 13059540156 - Tutti i diritti riservati.

NanoPress, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano n° 314/08