Giacomo Agostini e John Surtees entrano nella Hall of Fame

Giacomo Agostini e John Surtees entrano nella Hall of Fame
  • Commenta
  • Condividi
  • Email
  • Stampa

agostini

Una consacrazione doverosa per due tra i più grandi protagonisti del motociclismo. Il pilota italiano Giacomo Agostini e quello britannico John Surtees, grandi e indimenticati mattatori nei campionati mondiali su due ruote, sono stati premiati a Londra dalla rivista Motor Sport, entrando di diritto nel ristretto e prestigioso novero della Hall of Fame. Assoluti mattatori del motociclismo a livelli altissimi, i due ex piloti hanno ricevuto l’ambito riconoscimento presso la Roundhouse di Camden nella capitale britannica.

Agostini entusiasta per il riconoscimento
Il numero di titoli e le imprese realizzate dai due mostri sacri del motociclismo sono entrati nella storia di questo sport. Il bresciano Agostini è considerato il più grande centauro di tutti i tempi, vantando ben 15 titoli mondiali incamerati nel lungo periodo di attività tra il 1963 e il 1977. Non meno ragguardevole il prestigio che ha saputo curcirsi addosso il britannico John Surtees, l’unico al mondo ad aver vinto un titolo mondiale sia nel motociclismo (alla fine saranno 7) che nell’automobilismo. “È una cosa fantastica per me essere qui e venir onorato con questo riconoscimento. Lo aggiungerò ai miei trofei. Sarà il numero 2000! Proprio per questo motivo ha un significato particolare per me” – ha detto entusiasta Agostini che ha ricevuto il premio dalle mani di Martin Brundle e Steve Parrish.

Nella Hall of Fame anche Newey e McRae
Molto soddisfatto per l’entrata nella Hall of Fame anche l’inglese Surtees: “Per me questa rappresenta una nuova esperienza. È bello trovarsi qui, vicino a persone che hanno fatto la storia del mondo dei motori”. Le altre new entry tributate durante la solenne cerimonia avvenuta lo scorso 16 febbraio sono state Adrian Newey e il compianto Colin McRae. La cerimonia del 2012, realizzata da Motor Sport in collaborazione con TAG Heuer, ha visto anche la partecipazione di alcune delle ex stelle F1, come Martin Brundle, Sir Jackie Stewart e Sir Stirling Moss, l’ex pilota GP 500 e campione di corsa con camion Steve Parrish, e l’ex pilota e team manager F1, Christian Horner.

417

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Mer 22/02/2012 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici

© 2013 Trilud S.p.A. - P.iva: 13059540156 - Tutti i diritti riservati.

NanoPress News, supplemento alla testata giornalistica Tuttogratis.it registrata presso il Tribunale di Milano n°3 314/08