Inter-Stramaccioni, rinnovo fino al 2015

Inter-Stramaccioni, rinnovo fino al 2015

inter stramaccioni rinnovo fino al 2015

L’Inter e Andrea Stramaccioni hanno raggiunto l’accordo per prolungare il contratto che lega il giovane allenatore al team nerazzurro fino al giugno 2015. Ad annunciarlo è stato lo stesso presidente dell’Inter Massimo Moratti che ha confermato le voci che si andavano rincorrendo già dal pomeriggio: “Stramaccioni? Non ero presente in sede, c’era lui. E’ tutto già fatto, il contratto è stato rinnovato per 3 anni“. Il tecnico è riuscito a capitalizzare al meglio il finale di stagione buono messo in campo dall’undici meneghino con la ciliegina finale del derby vinto per 4 a 2 e conseguente scudetto consegnato alla Juventus.

Sintonia
E’ ancora presto per fare previsioni, soprattutto perchè negli ultimi 24 mesi si sono alternati 5 allenatori sulla panchina dell’Inter, ma l’impatto del tecnico campione d’Europa con la Primavera nerazzurra sul gruppo nerazzurro è innegabile. I senatori che rendono al meglio e una certa dose di entusiasmo che mancava dall’epoca Mourinho. Il campo, come sempre, sarà giudice inappellabile, ma la fiducia della società è totale tanto che Stramaccioni sta partecipando attivamente alla composizione delle strategie di calciomercato. Dopo aver incassato l’arrivo di Rodrigo Palacio ora si punta a Ezequiel Lavezzi per comporre un terzetto argentino con Diego Milito che fa veramente paura e da ampie garanzie in caso di chiamata in Champions League. E’ anche tempo di partenze e si parla delle sirene del Galatasaray per Esteban Cambiasso: il pilastro del centrocampo interista sta valutando se è il momento di chiudere il suo ciclo a Milano.

La situazione del Pocho
Fino a qualche giorno fa il Psg sembrava decisamente in vantaggio per Lavezzi, ma nelle ultime ore la situazione è cambiata. De Laurentiis ha ammesso la presenza di un gran numero di offerte e che il criterio per la vendita sarà semplice: “garanzie tecniche per il giocatore e pagamento della clausola rescissoria”. Il prezzo non è compatibilissmo con le recenti scelte low profile di Moratti, ma la buona intesa con il presidente del Napoli potrebbe essere cruciale per una soluzione che avvantaggi tutte le parti in gioco. Altrettanto fondamentale sarà la volontà del giocatore e anche qui l’Inter ha un piccolo vantaggio sulle avversarie. Lavezzi non ha mai nascosto che gradirebbe rimanere in Italia.

472

Segui NanoPress

Mer 30/05/2012 da

Commenta

Ricorda i miei dati

Pubblica commento
Seguici

© 2013 Trilud S.p.A. - P.iva: 13059540156 - Tutti i diritti riservati.

NanoPress, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano n° 314/08