Italia-Irlanda: 2-0, azzurri ai quarti con Cassano e Balotelli. Le pagelle degli azzurri

Italia-Irlanda: 2-0, azzurri ai quarti con Cassano e Balotelli. Le pagelle degli azzurri

Italia-Irlanda: immagini della vittoria degli azzurri

Italia-Irlanda: 2-0, azzurri ai quarti con Cassano e Balotelli. Il gol di Jesus Navas al 87° ci toglie il primo posto, ma quello che conta stasera è che il nostro Europeo non finisce stasera. Partita brutta, sotto ritmo, ma Italia concreta con Antonio Cassano e Mario Balotelli bravi a sfruttare due occasioni su calcio d’angolo. L’Irlanda ci mette il cuore, ma i mezzi tecnici non sono granché. Il gran caldo di Poznan non ci ha aiutato, ma l’importante stasera è la qualificazione dopo tanta paura. La Spagna vince e passa per primo: biscotto scongiurato.

  • Italia-Irlanda
  • Italia-Irlanda
  • Italia-Irlanda, Balotelli gol (2)
  • Italia-Irlanda, Cassano
  • Italia-Irlanda, esultanze e delusioni
  • Italia-Irlanda, esultanze e delusioni (2)

ll primo tempo

italia irlanda gol cassano

Prandelli conferma le impressioni della vigilia e ripropone il 4-3-1-2 con Thiago Motta tra le linee, Di Natale di fianco a Cassano e esterni Abate e Balzaretti. Il cambio di modulo provoca un po’ di confusione e dopo 8 secondi rischiamo su un retropassaggio di Pirlo. Gli azzurri soffre il pressing altissimo dell’Irlanda, ma si fa vedere con De Rossi. Il caldo ammanta Poznan e i giocatori sono madidi di sudore sin da subito. I ritmi sono estremamente bassi e gli azzurri non riescono a velocizzare l’azione così la difesa green non fatica assolutamente a contenere i nostri guizzi. Le ripartenze irlandesi sono pericolose, ma il tasso tecnico degli avversari permette di lasciare un po’ di spazi in più. Al 28° il primo lampo della coppia Totò, con tiro respinto da un insuperabile St Ledger di petto a due passi dalla porta. L’Italia cresce e al 34° ancora Di Natale cerca l’eurogol: supera Given e conclude da posizione defilata con Dunne che chiude. Cassano ci prova dalla distanza e Given gli regala un angolo e sarà decisivo: cross di Pirlo e anticipo sul primo palo di Fantantonio che mette la palla sulla traversa; la sfera entra per intera e Duff prova a respingerla, ma l’arbitro di porta segnala la rete. 1-0 e Italia 1° nel girone grazie al pareggio tra Croazia e Spagna. L’Italia non approfitta del momento di sbandamento e Cakir fischia la fine del primo tempo.

ll secondo tempo

italia irlanda balotelli bonucci

L’Italia torna in campo con il piglio giusto e riesce a irretire il pressing avversario. Cassano va vicinissimo alla rete al 49° dopo una grande giocata di Balzaretti sull’out di destra. Al 51° è il turno di De Rossi con un destro a giro che passa un paio di metri sopra la traversa. Nel momento migliore si spengono gli azzurri e l’Irlanda inizia a salire lentamente: le risorse tecniche sono esigue, ma il coraggio e la voglia non si discutono. I calci piazzati sono l’unica risorsa per la squadra di Trapattoni e sono diverse le occasioni in cui i nostri si trovano in difficoltà. Buffon ci salva al 78° su destro di Andrews. Poi l’Italia torna a farsi sentire: Chiellini esce per infortunio e le facce non fanno ben sperare per il proseguo dell’Europeo. Entra Diamanti che fa un gran lavoro recuperando tanti palloni importanti. All’89° viene espulso Andrews per somma di ammonizione: l’irlandese poi dà in escandescenza tirando una pallonata che colpisce Prandelli. Al 90° raddoppio di Balotelli: calcio d’angolo e perfetta conclusione al volo di Mario che cancella tante polemiche. Finisce 2-0: e per un minuto lo sguardo e a Danzica, ma la vittoria della Spagna ci consegna i quarti. E ora avanti!

italia irlanda 2 0 balotelli

CLASSIFICA Girone C:
Spagna 7
Italia 5
Croazia 4
Irlanda 0
Le pagelle degli azzurri
Buffon 6,5: perfetto nel disinnescare la bomba di Andrews nel finale di partita. Prima tanta ordinaria amministrazione con il piglio del capitano. Si becca un giallo inutile nel finale di partita.

Abate 6+: primi minuti un po’ in difficoltà, prima che la squadra assorba il cambio di modulo. Si fa vedere in avanti nel momento in cui l’Italia passa in vantaggio, ma non riesce a fare la differenza. Cala alla distanza anche a causa di un caldo incredibile.

Chiellini 6,5: preciso e ruvido come sempre, si infortuna a metà della ripresa e la sua mimica non fa ben sperare per il futuro dell’Europeo. Gli subentra Bonucci (6+), bravo ad entrare in corsa e a farsi trovare pronto sui tantissimi lanci lunghi che l’Irlanda ha spedito dalle nostre parti nel finale.

Barzagli 6: al rientro dimostra di dover ancora riprendere il ritmo partita dopo due settimane di stop. Soffre la fisicitià di Keane, ma non conbina guai e può bastare. Dovrà crescere per guidare la nostra retroguardia.

Balzaretti 7-: parte un po’ sulle sue, ma cresce alla distanza diventando decisamente importante nel proseguo del match sfornando assist interessanti per le nostre punte.

Pirlo 5,5: il nostro faro è rimasto senza luce. Pressatissimo dagli irlandesi non trova i tempi per innescare le nostre punte. Il caldo non lo aiuta: ha bisogno di riposo prima dei quarti di finale. Da recuperare

Thiago Motta 5: il peggiore della nostra squadra. Non si vede praticamente mai se non quando esce dal campo per festeggiare la qualificazione. Deve riposare.

De Rossi 7: il migliore in campo. Gladiatore del nostro centrocampo, va a nozze con i tackle degli irlandesi e si esalta. Fisicamente sta molto bene e regge alla distanza, facendosi vedere anche davanti con un paio di conclusioni interessanti.

Marchisio 6: meno brillante rispetto al match contro la Croazia. Il modulo gli dà meno libertà, ma fa un gran lavoro di cucitura tra i reparti. Ci vorrà più intraprendeza per fare la differenza. I numeri ce li ha il Principino.

Cassano 7-: il gol conta tantissimo, ma si vede che fisicamente deve ancora trovare la condizione ideale. Prandelli lo toglie al 60° perché non ce la fa più. Diamanti (6,5). Molto positivo, è in palla e ci mette il cuore. Soffre un po’ di emozione, ma alla lunga è uno dei migliori. Da rivedere in campo

Di Natale 6+: tanto lavoro, ma non riesce a concretizzare. Pericoloso nel primo tempo su un paio di inserimenti al centro. Avrebbe la possibilità di far male, ma la temperatura non aiuta chi corre. Balotelli (7): entra, segna e fa sognare. Mario ci serve così, bizzoso come una star, ma pieno di talento. Speriamo si sia sbloccato.

1259

Segui NanoPress

Lun 18/06/2012 da

Commenta

Ricorda i miei dati

Pubblica commento
Seguici

© 2013 Trilud S.p.A. - P.iva: 13059540156 - Tutti i diritti riservati.

NanoPress, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano n° 314/08