Juve la squadra più amata, Inter la più odiata

Juve la squadra più amata, Inter la più odiata

La curva della Juve

Secondo il sondaggio di Demos su Repubblica, la Juventus è la squadra più amata dagli italiani, l’Inter la più odiata. L’indagine ha confermato che gli italiani sono un popolo di tifosi: il 52.2%, più della metà della popolazione, passa il weekend a soffrire per una maglia. Aumentano le tifose in gonnella: tra le ragazze 4 su 10 tifano per una squadra. Non è difficile trovarle allo stadio, ormai. Alcune sono in grado di discutere di formazioni e tattiche meglio dei maschi. La squadra più amata, dunque, resta la Juve: il 29% dei tifosi ha il cuore bianconero.

Calciopoli e le conseguenze sul piano della competitività non hanno scalfito il primato. I tifosi bianconeri, comunque, sono di meno rispetto agli anni scorsi. Probabilmente i più piccoli hanno scelto squadre al momento più vincenti. Tipo l’Inter, che ha sorpassato il Milan in graduatoria: il 17% degli appassionati tifa i nerazzurri, il 14% i rossoneri.

I tifosi della Juve sono sparsi in tutta Italia: Torino, infatti, resta un fortino granata. Romanisti e napoletani sono di più al centro-sud. Le altre squadre hanno tifosi concentrati nel territorio.

Se l’Inter guadagna consensi perché è la più forte, per lo stesso motivo ne perde anche. La squadra di Moratti, infatti, è la più odiata. È sempre così: più si vince, più si è antipatici. E più, secondo i polemici e i maligni, si è “vicini” al Palazzo. Zamparini ha da poco paragonato l’Inter alla Juve di Calciopoli.

Diminuiscono i tifosi da stadio, aumentano quelli da tv: è questa non è una novità. Rimane infine una forte componente politica nel tifo. Un terzo tra i milanisti dichiara di votare Berlusconi. Metà di coloro che odiano il Milan, guarda caso, il Pd. Berlusconi li definirebbe comunisti, come gli arbitri. Tra gli interisti, nonostante gli italiani in squadra si contino sulla punta delle dita, molti votano la Lega. E se tra i laziali prevale il voto a destra (specie in curva), tra i rivali romanisti quello a sinistra. In curva sud, a dire il vero, sono tanti gli estremisti di destra, come i dirimpettai.

419

Fonte | repubblica.it

Segui NanoPress

Ven 24/09/2010 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici

© 2013 Trilud S.p.A. - P.iva: 13059540156 - Tutti i diritti riservati.

NanoPress News, supplemento alla testata giornalistica Tuttogratis.it registrata presso il Tribunale di Milano n°3 314/08