Juventus festa scudetto per i tifosi [VIDEO]

Juventus festa scudetto per i tifosi [VIDEO]
  • Commenta
  • Condividi
  • Email
  • Stampa

juventus campione d italia 2012 festa scudetto tifosi

Entusiasmo alle stelle per la festa scudetto della Juventus: i tifosi campioni d’Italia si sono riversati in strada a Torino e in tutta lo stivale per gioire di un titolo atteso da tanti anni. Le bandiere, gli striscioni e le sciarpe bianconere hanno colorato di bianco e di nero tutta la penisola da Nord a Sud per festeggiare la squadra più amata (e inevitabilmente la più odiata) dagli italiani. Godetevi con noi i video e le foto della festa scudetto scaturita dopo una serata emozionante in cui l’Inter e Milito hanno consegnato il tricolore agli uomini di Conte che avevano comunque fatto il loro dovere battendo il Cagliari a Trieste.

Torino in “fiamme”

Una moltitudine di tifosi festanti si sono affollati, a Torino, in piazza San Carlo mentre un corteo ha percorso via Roma. Cori, sfottò come nella migliore tradizione delle celebrazioni scudetto: la Juventus è campione d’Italia dopo 9 anni e come un tappo di champagne è saltata la testa dei tifosi.

Le parole di Agnelli
Dietro il trionfo c’è indubbiamente lo zampino di Andrea Agnelli che si è lasciato andare alla gioia dopo mesi di tensione: “Ieri sera è stato un momento di estremo orgoglio per tutti gli juventini, un orgoglio ritrovato. C’è stata tanta emozione, abbiamo raccolto i frutti di due anni di lavoro, durante i quali la società è stata rinnovata. E’ stato un percorso un tortuoso, difficile. gli investimenti hanno dato risultati. Conte è stato l’acceleratore di tutto, ha trasmesso alla squadra il messaggio che io gli trasmettevo in sede. E’ stato uno dei principali protagonisti Conte, con Marotta, Paratici, Nedved, Rossi, tutti. Il cerchio si sarebbe chiuso quando saremmo tornati a vincere e siamo tornati a vincere. Faccio i complimenti al Cagliari per l’intensità che ha messo sul campo ieri sera. Del Piero? Potrei parlarne anche 25 minuti di quanto ha dato alla società e di quanto ha vinto con questa maglia. Ha qualità che riconosco nella storia bianconera a lui e solo ad altri due: Boniperti e Platini. La riconoscenza e la gratitudine nei suoi confronti ci saranno per sempre. Gli resta la finale di Coppa Italia e se uscisse dal campo con il trofeo sarebbe l’apoteosi“. Infine una battuta sulla terza stella e sul dilemma legato all’effettiva possibilità di usare il simbolo: “Sulla maglia i tifosi troveranno una bella sorpresa“.

742

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Lun 07/05/2012 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici

© 2013 Trilud S.p.A. - P.iva: 13059540156 - Tutti i diritti riservati.

NanoPress News, supplemento alla testata giornalistica Tuttogratis.it registrata presso il Tribunale di Milano n°3 314/08