Juventus-terza stella: per Blatter e Fifa son 28

Juventus-terza stella: per Blatter e Fifa son 28

juventus terza stella blatter fifa 28

Si rinfocola la discussione su Juventus e terza stella. E’ arrivata nella sede bianconera la lettere di complimenti del presidente della Fifa Joseph Blatter. La missiva ha fatto ovviamente piacere, ma leggendo bene tra le righe i dirigenti della Vecchia Signora hanno trovato una brutta sorpresa. Per il massimo organo del calcio internazionale gli scudetti della Juventus sono 28 e quindi niente terza stella. Nessuna indulgenza per l’argomento “conquistati sul campo” proprio nel giorno di una piccola apertura di Gianni Petrucci, presidente del Coni. Nella lettera si è cercato di essere il più chiari possibili per evitare errori di interpretazione.

Il testo della lettera
E’ con mio grande piacere porgerle le congratulazioni. Domenica scorsa, a seguito di una grande prestazione la squadra dei record Juve è riuscita ad aggiudicarsi il 28° titolo. Un grande risultato che, a ragione, ha subito scatenato gioia ed euforia. Perché, dopo nove anni, la Juve si è nuovamente aggiudicata il titolo di miglior squadra italiana di Serie A. Per questo risultato storico porgo i miei complimenti alla presidenza, a tutti i giocatori, agli allenatori, allo staff di supporto e al management. Auguro a tutti tanto successo e ogni bene! Cordiali saluti“. Firmato Josef Blatter e Fifa. I dati che saltano sono subito agli occhi sono il numero 28 e il riferimento ai nove anni di astinenza. Nessun accenno a Calciopoli e ai due titoli revocati.

Il parere di Gianni Petrucci
Il presidente del Coni è intervenuto sul caso, non tanto a sostegno della tesi bianconero, quanto per abbassare i toni sulla questione, di poca importanza per Gianni Petrucci. “Con tutti i problemi che ha e che soprattutto avrà il calcio italiano con il caso delle scommesse, mi sembra che la questione della terza stella sia l’ultima cosa di cui preoccuparsi. Se Agnelli vuole mettere la terza stella là dove sta pensando di metterla, non credo proprio che gli si potrà dire niente“. A questo punto è sempre più difficile trovare il bandolo della matassa di una questione che non trova soluzione: da una parte il popolo bianconero che sembra avere le idee chiarissime; dall’altra il resto del calcio che teme l’affronta della terza stella.

444

Segui NanoPress

Ven 11/05/2012 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici

© 2013 Trilud S.p.A. - P.iva: 13059540156 - Tutti i diritti riservati.

NanoPress News, supplemento alla testata giornalistica Tuttogratis.it registrata presso il Tribunale di Milano n°3 314/08