Maradona: “Il compleanno più triste della mia vita”

Maradona: “Il compleanno più triste della mia vita”

Maradona compleanno triste

Nonostante le espressioni di affetto di mezzo mondo del calcio, Diego Armando Maradona sta vivendo “il compleanno più triste della mia vita“: lo ha confessato lo stesso Diego intervistato dal quotidiano sportivo argentino ‘Olè‘: “Veronica e Dalma” – ha detto l’ex fuoriclasse del Napoli, che compie oggi 50 anni, parlando della compagna e della figlia – “hanno insistito affinché festeggiassi ma non mi hanno convinto. Ho qualcosa nel petto che mi impedisce di fare festa. Andrò a casa di mia madre e lì verranno a salutarmi i miei fratelli, i nipoti e gli altri parenti. Poi però me ne tornerò a casa mia“.

Il ‘Pibe de oro’ ha rivelato poi i motivi della sua tristezza, che sono, come può facilmente intuire chi abbia seguito le cronache sportive dal Mondiale in Sudafrica ad oggi, legate il fatto di non essere più alla guida della nazionale argentina. “Esattamente” – risponde Maradona – “Mi immaginavo alla guida della nazionale, e il fatto di essere rimasto senza chance mi fa stare male. Il mio lutto personale è cominciato quando siamo stati eliminati dal Mondiale“. Diego ha aggiunto poi che “quando uno diventa grande non è difficile fargli un regalo, ma quello che sognavo io non lo riceverò, perché il regalo più bello sarebbe quello di tornare ad allenare la Seleccion. Un regalo che doveva arrivare da Grondona? No, Grondona non regala niente. Questo è il compleanno più triste, speriamo sia più felice il 51°. Quando spengo le candeline sulla torta come desiderio chiederò di tornare ad allenare l’albiceleste“.

L’ex selezionatore dell’albiceleste ne ha anche per Bilardo. “Lui ha detto che mi ha creato, ma non mi ha mai dato una indicazione su come stare in campo. Gli chiedevo cosa fare e mi diceva sei libero di girare per tutto il campo. Quello che diceva Bilardo non lo capivamo“.

381

Fonte | Repubblica

Segui NanoPress

Dom 31/10/2010 da

Commenta

Ricorda i miei dati

Pubblica commento
Seguici

© 2013 Trilud S.p.A. - P.iva: 13059540156 - Tutti i diritti riservati.

NanoPress, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano n° 314/08