Olimpiadi Londra 2012, scherma: Montano e la sciabola a squadre vincono il bronzo

Olimpiadi Londra 2012, scherma: Montano e la sciabola a squadre vincono il bronzo
  • Commenta
  • Condividi
  • Email
  • Stampa

Scherma: sciabola uomini conqusta il bronzo

È bronzo! L’Italia del scherma esulta per una nuova medaglia, la dodicesima, della spedizione azzurra alle Olimpiadi di Londra 2012. Montano-Occhiuzzi-Tarantino e Samele, riserva entrata proprio nella finale, battono la Russia 45-40 nella finalina del torneo di sciabola a squadre al termine di un assalto in cui i nostri sono usciti alla distanza. Il break decisivo di Diego Occhiuzzi argento nell’individuale. Gli azzurri bissano lo stesso risultato 4 anni dopo il bronzo di Pechino 2008. L’oro invece è andato alla Corea del Sud che ha demolito in finale la Romania con il punteggio di 45 a 26.

  • Sciabola di bronzo alle Olimpiadi di Londra 2012
  • Sciabola di bronzo alle Olimpiadi di Londra 2012 (2)
  • Sciabola di bronzo alle Olimpiadi di Londra 2012 (3)
  • Sciabola di bronzo alle Olimpiadi di Londra 2012 (4)
  • Sciabola di bronzo alle Olimpiadi di Londra 2012 (5)
  • Sciabola di bronzo alle Olimpiadi di Londra 2012 (6)

olimpiadi londra 2012 scherma montano sciabola squadre

Le speranze di Montano e l’addio di Tarantino
Aldo Montano è un personaggio, inutile negarlo, ma ha saputo mantenere alto il livello delle sue prestazioni nonostante i riflettori. L’obiettivo è già Rio 2016: “L’idea c’é, ma se c’é un progetto per me il prossimo quadriennio. Qualcosa in più credo di poterlo dare. Però sarà più difficile, avremo solo due posti per l’individuale, la squadra non ci sarà“. Commozione per Tarantino che lascia la 40 anni la pedana e festeggia l’addio con una medaglia olimpica. Il gesto più bello è stato “regalare” a Samele l’assalto finale: “Era giusto che tirasse lui. Gigi e Diego sono il nostro futuro. Credo sia merito del nostro ct che ha creduto in questo gruppo. Mi mancheranno tutti, spero di continuare a seguirli da vicino. Potevamo vincere l’oro ma veniamo da un periodo difficile per i tanti infortuni. La sciabola? E’ fatta da ragazzi del Sud, e in fondo anche Livorno è al sud“.

Si batterà per la medaglia di bronzo la squadra di sciabola maschile guidata da Aldo Montano e dall’argento individuale Diego Occhiuzzi. La sconfitta nella semifinale contro la Corea del Sud c’è costata la chance dell’oro alle Olimpiadi di Londra 2012, ma c’è ancora spazio per conquistare l’ennesimo alloro dalla scherma. Il trio Montano-Occhiuzzi-Tarantino ha ceduto agli asiatici con il punteggio di 45-37, messi in grave crisi dagli assalti fulminei lanciati dagli avversari. L’ultima rotazione aveva visto Aldo Montano salire in pedana sul parziale di 40-33 e l’Italia intera chiedeva al livornese una rimonta eccezionale come quella espressa nei quarti di finale. Alle 19:00 la finale per il bronzo contro Russia o Romania.

Il miracolo nei quarti contro la Bielorussia. Aldo Montano ricorderà per tanto tempo l’ultima tornata dei quarti di finale. Il livornese è salito in pedana sul risultato di 40-36 per la Bielorussia (l’argento individuale Occhiuzzi era quasi crollato contro Lapkes) e ha iniziato una gran rimonta che sembrava vanificata quando Buikevich si era portata ad una sola stoccata dalla semifinale sul 40-44 poi la magia di Montano che ha messo a segno 5 botte consecutive. “Non volevo mollare, le rimonte sono la parte divertente di questo sport. Non ho mai pensato di aver perso, nemmeno sul 40 a 44. Il terz’ultimo colpo mi ha dato la carica, mi ha ricordato la finale per il bronzo a Pechino“, ha dichiarato l’atleta toscano a fine assalto.

614

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Ven 03/08/2012 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici

© 2013 Trilud S.p.A. - P.iva: 13059540156 - Tutti i diritti riservati.

NanoPress News, supplemento alla testata giornalistica Tuttogratis.it registrata presso il Tribunale di Milano n°3 314/08