Sampdoria, Iachini si lascia andare e insulta il Genoa

Sampdoria, Iachini si lascia andare e insulta il Genoa

iachini

Giuseppe Iachini si è calato perfettamente nella parte di tecnico della Sampdoria, la metà blucerchiata di Genova che notoriamente non intrattiene buoni rapporti, calcisticamente parlando, con i cugini genoani. La scorsa stagione erano entrambe in massima serie e ricordiamo come fosse ieri la gioia sfrenata dei supporters rossoblu quando la Sampdoria sconfitta dal Palermo ha conosciuto il baratro della cadetteria tra le lacrime di capitan Palombo.

La stagione corrente non sembra essere nè iniziata nè proseguire per il verso giusto; i blucerchiati devono far fronte ad una crisi imperversante che ha avuto diversi acuti, dall’esonero di Gianluca Atzori e l’arrivo di Iachini sulla panchina all’aspra contestazione messa in atto dai tifosi che a più riprese stanno prendendo di mira Bogliasco dove la truppa doriana esegue gli allenamenti infrasettimanali. La sconfitta interna contro il Varese ha rifatto perdere la pazienza ai tifosi e la rabbia è stata sfogata contro alcuni giocatori mentre il tecnico ascolano è uscito indenne dalla bolgia che solo le forze dell’ordine hanno potuto sedare. Alla luce degli ultimi eventi, le parole dette d’istinto da Iachini fanno ancora più riflettere sull’atmosfera tesa che si vive a Genova. Il tecnico marchigiano ha insultato il Grifone alla richiesta di un tifoso che avrebbe voluto rivedere presto il derby della lanterna in Serie A: “A me lo dici, con quelle m…” – le parole di Iachini ripreso da un cellulare.

Il video ha fatto il giro del web e la famiglia Garrone attraverso un comunicato ufficiale si è affrettata a porre le scuse di rito, cercando di metterci una pezza: “In merito a quanto emerso su alcuni siti internet nella serata di ieri e riguardante una frase pronunciata dal nostro tecnico sig. Iachini, mi scuso con il presidente del Genoa C.F.C. Enrico Preziosi. Nessun tesserato dell’U.C. Sampdoria è autorizzato ad esternare pensieri o opinioni che possano risultare offensivi o lesivi dell’immagine di altre società o componenti delle stesse” – si legge nel comunicato apparso sul dito blucerchiato.

406

Segui NanoPress

Mer 11/01/2012 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici

© 2013 Trilud S.p.A. - P.iva: 13059540156 - Tutti i diritti riservati.

NanoPress, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano n° 314/08