Sei Nazioni 2012, Italia-Inghilterra 15-19

Sei Nazioni 2012, Italia-Inghilterra 15-19

sei nazioni 2012 italia inghilterra

Ci manca ancora uno scalino per raggiungere le grandi del rugby. Oggi in un Olimpico esaurito e suggestivamente innevato gli azzurri sfiorano l’impresa salvo poi calare alla distanza e offire il fianco agli inglesi a causa di errori clamorosi. Sei Nazioni 2012, Italia-Inghilterra 15-19: quasi da non crederci, ma siamo andati tanto vicini alla vittoria che non possiamo accontentarci anche stavolta dell’onore delle armi.

Finale di primo tempo da incorniciare
Partita combattuta che si sblocca a favore dell’Inghilterra grazie a due calci di Farrel. Sullo 0-6 l’Italia tira fuori le unghie e ribalta il risultato negli ultimi due minuti del primo tempo. C’è da ringraziare la difesa inglese che porge sul piatto d’argento due grandi occasioni trasformate in meta da Venditti e Benvenuti (metà campo palla in mano tra la folla in delirio). Una trasformazione va a buon fine chiudendo 12-6. Brunel contento delle novità proposte e pieno di speranze per la ripresa.

Crollo nella ripresa
Il secondo tempo si apre con il 15-6 azzurro grazie ad un calcio di Burton: sembra il sigillo, ma sul più bello qualcosa si blocca e crolliamo fisicamente e mentalmente. Prima Masi regala palla a Hodgson meta trasformata da Farrel che si ripete pochi minuti dopo per il 15-16. Ancora Farrel porta l’Inghilterra sul 15-19. L’Italia ci prova, ma il neo entrato Botes sbaglia i calci del pareggio nel finale. Un’Inghilterra brutta vince e a noi rimane l’amarezza di aver solo sfiorato la storia.

312

Segui NanoPress

Sab 11/02/2012 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici

© 2013 Trilud S.p.A. - P.iva: 13059540156 - Tutti i diritti riservati.

NanoPress News, supplemento alla testata giornalistica Tuttogratis.it registrata presso il Tribunale di Milano n°3 314/08