Serie A, Cesena ringrazia Padova e vola in massima serie

Serie A, Cesena ringrazia Padova e vola in massima serie

20090928_volta

Una matricola terribile. Questa è la definizione che spesso si utilizza con un’ accezione prettamente calcistica e talvolta in modo improprio, ma mai così calzante per definire il cammino, costante e senza pecche del Cesena nel campionato cadetto che ha da ieri chiuso i battenti, decretando le promozioni del Lecce e dei bianconeri romagnoli e regalando alle piazze principali delle città, il doveroso bagno di folla in delirio che, come di consueto è riproposto quando si raggiunge un traguardo così sudato e significativo.

Marco Parolo è diventato un beniamino, suo infatti il match-goal che ha trafitto la porta del Piacenza, ormai salvo e senza più nulla da chiedere a questo torneo e che ha fatto scoppiare la gioia dei 6700 tifosi romagnoli accorsi al “Garilli“, speranzosi in un mezzo miracolo. Il boato liberatorio sugli spalti c’è stato, al “golazo” del centrocampista cesenate che infila Puggioni con un tiro da fuori area e al doppio vantaggio del Padova che batte il Brescia e decreta la salita in Serie A del Cesena e spedisce le rondinelle lombarde alla scomoda roulette russa dei play-off.

Ed è così che i tifosi, al triplice fischio di chiusura dell’ incontro diretto da Luca Banti di Livorno, possono dare il via alle danze e festeggiare il ritorno in massima serie dopo ben 19 anni; una promozione voluta e allo stesso tempo inattesa, sopratutto perchè giunge dopo un periodo non felice dal punto di vista dell’ assetto societario e definito di impasse dalla dirigenza bianconera, dopo la promozione in Serie B ottenuta l’ anno scorso.

Non si è fatto attendere il primo interrogativo post partita che grava sulla testa del tecnico Pierpaolo Bisoli, allenatore dei record per il quale si prospetta un futuro sulla panchina del Cagliari, al posto dell’ uscente Allegri destinato al “diavolo” rossonero.

Via|Gazzetta

371

Segui NanoPress

Lun 31/05/2010 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici

© 2013 Trilud S.p.A. - P.iva: 13059540156 - Tutti i diritti riservati.

NanoPress, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano n° 314/08