Serie B, definita la griglia dei play-off

Serie B, definita la griglia dei play-off

brescia play-off

Quarantadue le giornate che hanno visto incontrarsi le 22 formazioni del campionato cadetto, all’ inseguimento del proprio obiettivo stagionale. Ieri, è andato di scena l’ epilogo pirotecnico del torneo di Serie B che ha emesso i suoi verdetti, condannando alcune formazioni all’ inferno della Lega Pro, ricordiamo la Salernitana, il Gallipoli e il Mantova , quest’ ultimo incapace di portare a casa l’ intera posta in palio al “Conero” di Ancona e mandando in visibilio intere città, che hanno festeggiato la promozione in Serie A.

Grazie al pari interno ad occhiali, ottenuto al cospetto del Sassuolo, il Lecce di Luigi Di Canio si è posizionato primo in graduatoria e torna in massima serie dopo appena un anno di purgatorio. D’ altro canto, i neroverdi emiliani, scesi al “Via del Mare” per portare a casa un risultato positivo possono essere soddisfatti e sono riusciti nell’ obiettivo di proteggere il quarto posto, che permetterà loro di disputare i play-off e giocarsi una storica promozione in Serie A.

Molto atteso era lo scontro diretto che ha visto contrapposte il blasonato Torino contro il Cittadella dai sogni proibitivi; la rete del granata Belingheri al 18′ della prima frazione ha concretizzato il sorpasso in classifica dei piemontesi a discapito proprio dei veneti, classificatosi sesti, ma certi di accedere allo strascico post campionato dei play-off. E mentre il Cesena di Pierpaolo Bisoli è ancora immerso dai fumi della gloria e della baldoria dopo la vittoria esterna al “Garilli” di Piacenza che ha consegnato la Serie A nelle mani dei bianconeri romagnoli dopo 19 lunghi anni, il Brescia è impegnato a recitare il mea culpa per il brutto scivolone sul campo del pericolante Padova, ora ai play-out e per avere visto sfumare proprio all’ ultimo, l’ obiettivo della promozione diretta.

La griglia play-off è dunque definita e mai come in questa stagione, possiamo evidenziare accoppiamenti tanto eclatanti quanto surreali. Le formazioni scenderanno in campo già mercoledì e vedremo confrontate le corazzate Torino e Brescia, meritevoli di altri palcoscenici, di fronte alle velleità in cerca di un posto al sole mai raggiunto sinora, da parte di Sassuolo e Cittadella.

Gli abbinamenti risultano quindi essere Cittadella-Brescia e Torino-Sassuolo il 2 giugno, mentre le gare di ritorno si disputeranno il 6 giugno a campi invertiti. La finale che decreterà quale squadra farà compagnia a Lecce e Cesena, nella prossima stagione calcistica in Serie A, si giocherà il 9 giugno l’ andata e il 12 giugno il ritorno.

Via|SportVirgilio

516

Segui NanoPress

Lun 31/05/2010 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici

© 2013 Trilud S.p.A. - P.iva: 13059540156 - Tutti i diritti riservati.

NanoPress News, supplemento alla testata giornalistica Tuttogratis.it registrata presso il Tribunale di Milano n°3 314/08