Valentino Rossi ritiro a fine stagione?

Valentino Rossi ritiro a fine stagione?

valentino rossi ritiro a fine stagione

La bomba l’ha lanciata Tom Cary, giornalista del The Telegraph. Pare che Valentino Rossi sia pronto al ritiro a fine stagione. Il centauro di Tavullia avrebbe già comunicato la sua decisione al manager Davide Brivio e al padre Graziano Rossi. Ovviamente l’indiscrezione va verificata e non ci stupirebbe una pronta smentita da parte del Dottore e del suo entourage: un annuncio del genere dopo sole tre gare del mondiale avrebbe un impatto devastante sul campionato in corso e sulla rincorsa, benché stentata, della Ducati ai piani alti della classifica. Meglio quindi pazientare anche se i sussurri si stanno trasformando in urla e grida.

Aggiornamento
Ovviamente l’entourage di Valentino ha bollato il tutto come “una balla colossale”. Nelle dichiarazioni rilasciate a SportMediaset le persone più vicine al campione pesarese hanno smentito in modo netto l’opzione ritiro affermando che Rossi è concentrato sul mondiale 2012 con la Ducati. Non meno netta la presa di posizione dello stesso Valentino Rossi sul proprio profilo Twitter. Prima ha postato la smentita: “buongiorno non ho alcuna intenzione di ritirarmi alla fine dell’anno,è solo una notizia inventata“, e poco dopo ha stroncato la fonte, “Spesso sui giornali vengono scritte notizie non perchè sono vere,ma perchè fanno vendere più copie

Esperienza Ducati fallimentare
Alla base della decisione di Valentino ci sarebbe ovviamente la fallimentare esperienza vissuta in Ducati nelle stagioni 2011 e 2012. Lo scorso anno è stato il peggiore per Vale che ha docuto anche superare la morte dell’amico fraterno Marco Simoncelli e tutti i dubbi emersi dopo il dramma di Sepang. L’inverno dei test è stata anche la stagione delle speranze puntualmente disattese in queste prime gare dove la GP12 si è dimostrata moto di secondo piano rispetto allo strapotere di Honda e Yamaha. Da qui la decisione di lasciar tutto, accelerata anche dall’addio del capotecnico storico di Valentino, Jerry Burgess protagonista assoluto di anni ed anni di successi e pronto ad interrompere il rapporto lavorativo proprio alla fine della stagione in corso.

Il futuro di Rossi
Dopo le esternazioni successive al primo MotoGp del Bahrain quando la Ducati incappò in una scoppola clamorosa, si era parlato di un possibile ritorno in Yamaha nel prossimo anno. Le difficoltà di Ben Spies e il beneplacito di Jorge Lorenzo avevano spalancato le porte ad un clamoroso ritorno proprio qualche giorno fa: “Un ritorno di Rossi alla Yamaha? Non è un problema mio, decide la Yamaha, ma non direi alla Yahama di non far tornare Rossi. Lui è un grande pilota, ho imparato da lui, ho lavorato con lui, e se tornasse faremmo un grande team“. Ma Valentino non è di questo avviso. La voglia di una nuova avventura è più forte di ogni proposito di riscatto anche perché con 9 titoli mondiali in carniere è difficile aver voglia di dimostrare di nuovo di essere il migliore. La Ferrari dietro l’angolo? Difficile, soprattutto se non si sbloccherà la questione sulla terza macchina in Formula 1. Vale però sta già pensando ad un futuro nel rally, sua grande passione.

608

Segui NanoPress

Mar 08/05/2012 da

Commenta

Ricorda i miei dati

Pubblica commento
Seguici

© 2013 Trilud S.p.A. - P.iva: 13059540156 - Tutti i diritti riservati.

NanoPress, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano n° 314/08