Volley World Cup, l’Italia rompe gli indugi

Volley World Cup, l’Italia rompe gli indugi

berruto

La batosta incassata al cospetto dell’invalicabile Russia è servita da lezione agli azzurri impegnati in Giappone in Coppa del Mondo di pallavolo maschile. L’obiettivo della nazionale di Berruto è evitare figuracce, centrare il miglior piazzamento possibile superando i propri limiti e perchè no, salire sul podio finale e staccare il pass per le Olimpiadi di Londra 2012. Savani e compagni hanno posto il primo mattoncino per realizzare il sogno olimpico, battendo 3-0 l’Egitto a Kagoshima il cui palazzetto ospiterà tutte le gare azzurre della prima fase.

Solo nel primo set, i nord africani, tenaci e volenterosi hanno messo in difficoltà i nostri pallavolisti; a pochi punti dalla vittoria del primo parziale, l’Italia è stata costretta a concentrarsi e mettere tutto sul campo per recuperare il set, riuscendoci. Poi il match è scivolato sul velluto e il punteggio di 3-0 (25-22, 25-15, 25-20) sembra lo specchio dei valori espressi in campo. Alessandro Fei, schierato da centrale con Buti, è stato il miglior realizzatore dei nostri con 12 punti, il 67% in attacco e ben quattro muri messi a terra. Dopo i fasti e l’entusiasmo vissuto grazie alle prodezze della nazionale femminile di Barbolini, gli uomini di Berruto dovranno tirare fuori le unghie già domani contro il fortissimo Brasile e cercare un risultato diverso dal 3-1 patito con la Russia all’esordio.

293

Segui NanoPress

Lun 21/11/2011 da in .

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici

© 2013 Trilud S.p.A. - P.iva: 13059540156 - Tutti i diritti riservati.

NanoPress, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano n° 314/08