Real Madrid

Tutto quello che c’è da sapere sulle merengues di Mourinho, 31 volte campioni di Spagna, con all’attivo anche 9 titoli di Champions League e 2 trofei di Europa League. Foto, vide e news a valanga sui madridisti.

Cristiano Ronaldo porta il Real ai quarti di Champions, avanza anche il Chelsea [VIDEO]

cover of 13952463519595329c50fea172

Una doppietta di Cristiano Ronaldo, condita dal gol di Morata, porta il Real Madrid ai quarti di finale di Champions League 2014. I Blancos si sbarazza anche al ritorno dello Schalke 04 e passano il turno. Per gli ospiti gol della bandiera di Hoogland. Strapotere pazzesco del Real, che chiude il turno con il parziale di 9-2, contando anche i gol dell’andata. Nell’altro ottavo di finale il Chelsea vince allo Stamfrod Bridge contro il Galatasaray. Finisce 2-0 per i Blues, con il gol dell’eterno Eto’o nei primi minuti, e poi Cahill chiude il match. Fantastico saluto dei tifosi del Chelsea nei confronti di Didier Drogba, rientrato nel suo stadio con la maglia turca. Guarda il video

Guarda il video e leggi l'articolo

Juventus vs Real Madrid 2-2: bianconeri di nuovo in corsa

Juventus-Real Madrid

Juventus vs Real Madrid termina 2-2 e anche se i bianconeri sono ultimi in classifica con 3 punti in 4 gare ora hanno le chiavi del proprio destino in mano. Già perché dopo aver sfiorato l’impresa con gli spagnoli ora possono permettersi di essere artefici o no del proprio destino. Vincendo contro il Copenaghen possono anche pareggiare con il Galatasaray per arrivare secondi. Della partita di stasera rimarrà l’ottima prova degli uomini di Conte che sono passati in vantaggio con un rigore di Vidal, si sono fatti pareggiare (per un errore difensivo propiziato da un “ordine” dell’allenatore al retropassaggio suicida) e superare da Ronaldo e Bale e poi hanno pareggiato con una capocciata di Llorente.

  • Juventus-Real Madrid, immagini della partita (18)
  • Juventus-Real Madrid, immagini della partita
  • Juventus-Real Madrid, immagini della partita (2)
  • Juventus-Real Madrid, immagini della partita (3)
  • Juventus-Real Madrid, immagini della partita (4)
Guarda le foto e leggi l'articolo

Real Madrid-Juventus 2-1: i bianconeri escono dal Bernabeu a testa alta

Real Madrid-Juventus, partita

Bene, ma non basta. La Juventus esce sconfitta dal Bernabeu per 2-1, ma non tutto è andato male. Il Real Madrid vince, ma non convince, e si affida solo al talento smisurato di Cristiano Ronaldo per portarsi a casa i 3 punti che la mantengono a punteggio pieno in testa al girone. CR7 porta in vantaggio i Galacticos al 4′ minuto, ma Llorente pareggia i conti poco dopo. Uno sciagurato Chiellini atterra Sergio Ramos in area al 28′ e Ronaldo riporta in vantaggio il Real. Nel secondo tempo, con la Juve rimasta in 10 per l’espulsione sempre di Chiellini, la squadra di Conte ci prova a riportarsi in parità, ma il gol non arriva. Comunque i bianconeri escono a testa alta.

  • Real Madrid Juventus, immagini della partita (54)
  • Real Madrid Juventus, immagini della partita
  • Real Madrid Juventus, immagini della partita (2)
  • Real Madrid Juventus, immagini della partita (3)
  • Real Madrid Juventus, immagini della partita (4)
Guarda le foto e leggi l'articolo

Gareth Bale al Real Madrid per €120 milioni: il trasferimento più costoso

Gareth Bale

Gareth Bale è un giocatore del Real Madrid, diventando il calciatore protagonista del trasferimento più costoso della storia, da 120 milioni con 90 milioni di pagamento cash e il cartellino di Fabio Coentrao valutato 30 milioni. In Spagna lo danno come ufficiale e in effetti manca solo la pubblicazione sul sito del Real e del Tottenham. L’esterno gallese, nato come terzino poi spostato a centrocampo e alla fine addirittura come tre-quartista o seconda punta, si prepara così a passare sotto gli ordini dell’allenatore Carlo Ancelotti, che potrà contare sui due giocatori più cari di sempre, Bale appunto e Cristiano Ronaldo.

Leggi l'articolo

Carlo Ancelotti nuovo allenatore del Real Madrid, Laurent Blanc al PSG

Carlo Ancelotti nuovo allenatore del Real Madrid

Carlo Ancelotti al Real Madrid, Laurent Blanc al Paris Saint Germain: praticamente in contemporanea, i due club hanno ufficializzato gli ingaggi dei nuovi allenatori. Ancelotti, che lascia il Psg con cui l’anno scorso ha vinto la Ligue 1, è il nuovo tecnico del Real: il tecnico emiliano ha firmato un triennale con il club di Florentino Perez. Domani, fa sapere il Real attraverso il proprio sito, la presentazione alle 13 al Santiago Bernabeu.
Blanc, ex tecnico della Francia seguito nelle scorse settimane dalla Roma, ha firmato un contratto di due anni con opzione per il terzo.

  • Carlo Ancelotti Real Madrid (21)
  • Carlo Ancelotti Real Madrid
  • Carlo Ancelotti Real Madrid (2)
  • Carlo Ancelotti Real Madrid (3)
  • Carlo Ancelotti Real Madrid (4)
Guarda le foto e leggi l'articolo

Real Madrid vs Borussia Dortmund 0-2: tedeschi volano in finale di Champions

Real Madrid vs Borussia Dortmund

Real Madrid 2 – Borussia Dortmund 0 e i tedeschi festeggiano come non mai sul prato del Bernabeu: la sconfitta è dolcissima perché non può ribaltare il 4-1 dell’andata e consegna così le chiavi della finale di Champions League 2012/2013 di Wembley ai tedeschi. Che, salvo miracoli del Barcellona, troveranno i connazionali del Bayern Monaco per un derby imperdibile. La sfida contro le merengues è stata spettacolare con tantissime occasioni da ambo le parti e con il Real che è riuscito a segnare e poi a raddoppiare – con Benzema e Ramos – solo nei minuti finali a corollario di 20 azioni pericolose. Ma più volte ha rischiato il colpo del KO: i portieri sono stati bravissimi e dove non è arrivata la mano di Diego Lopez ci ha pensato la traversa a fermare il missile di Lewandowski. Ma è stato tutto vano: Mou esce di scena.

Leggi l'articolo

Classifica squadre più ricche: 1° il Real Madrid, Juve e Milan in top 10

Classifica squadre più ricche Barcellona

Il Real Madrid è il team più facoltoso al mondo secondo la classifica delle squadre più ricche stilata da Forbes. La squadra spagnola può contare su un valore di 3.3 miliardi di dollari con una crescita del 76 per cento rispetto all’anno scorso. Il podio si completa con il Manchester United a 3.1 miliardi (+42%) e dal Barcellona con 2.6 miliardi (+99%). Per trovare la prima italiana si deve scendere al sesto posto con il Milan che sfiora il miliardo – 945 milioni – con una perdita, però, del 4%. La seconda squadra italiana è all’ottavo posto con la Juventus con 694 milioni di dollari e una crescita del 17 per cento. Scopriamo tutta la classifica e confrontiamola con un altro ranking uscito allo scoperto di recente.

Leggi l'articolo

Manchester United-Real Madrid 1-2: Blancos avanti con un “aiutinho”

Cristiano Ronaldo

Si chiude con una grande polemica il ritorno degli ottavi di finale di Champions League 2012/2013 tra Manchester United e Real Madrid con il risultato di 1-2. C’è già chi urla all’aiutinho visto che i diavoli rossi, dopo essere passati in vantaggio con un autogol di Ramos hanno subito un’espulsione davvero discutibile: Nani ha visto il cartellino rosso dopo un intervento sì scomposto ma altrettanto involontario su Arbeloa. Da lì il Real Madrid ne ha approfittato andando prima a pareggiare con un grande gol di Modric e poi a chiudere il discorso qualificazione con un gol di sempre-lui-Cristiano Ronaldo (che non esulta). La dichiarazione post-gara di Mourinho è emblematica: “Ha vinto la squadra che ha giocato peggio, loro sono stati migliori, ma il calcio è anche questo“.

Leggi l'articolo

Real Madrid vs Manchester United 1-1: pari spettacolo al Bernabeu

Real Madrid - Manchester United

Welbeck e Ronaldo segnano entrambi di testa e il Real Madrid impatta uno a uno con il Manchester United nel più blasonato e prestigioso ottavo di finale di Champions League 2012/2013. Gli spagnoli hanno attaccato in modo più importante e si sono fatti più vedere davanti alla porta avversaria, ma gli inglesi hanno ottimizzato le occasioni avute e si sono dimostrati più pericolosi anche col temutissimo van Persie e lo stesso Welbeck. Diego Lopez, il sostituto di Casillas, ha però risposto prontamente in entrambi i casi. Il gol del Manchester è arrivato al 20′ su calcio d’angolo dalla sinistra, ma da quel momento il Real inizia ad attaccare come una furia, con poca precisione però. Il pareggio arriva nove minuti più tardi ancora con un cross dalla sinistra e ancora con un imperioso colpo di testa. L’altro ottavo di finale è terminato sul 2 a 2 tra Shakhtar e Borussia Dortmund.

  • Mourinho Real Madrid (5)
  • Allenamenti Real Manchester
  • Allenamenti Real Manchester (2)
  • Allenamenti Real Manchester (3)
Guarda le foto e leggi l'articolo

Borussia Dortmund-Real Madrid 2-1: Germania amarissima per Mourinho [FOTO]

Borussia Dortmund - Real Madrid

Il Borussia Dortmund batte per 2 a 1 il Real Madrid e impone alla squadra di Mourinho la prima sconfitta in questa Champions League 2012-13. Germania amarissima per Mou e più in generale per le merengues che su 24 partite giocate sul suolo teutonico ne hanno vinta una sola con addirittura 17 sconfitte. La squadra di Klopp diventa quasi imbattibile nelle mura amiche del Westfalenstadion e dimostra anche stasera di essere una delle realtà migliori del calcio europeo. Il Real è raffazzonato e schiera Essien sull’out di sinistra: il ghanese è sempre in ritardo ed è l’anello debole dell’undici dello Special One. Il vantaggio del Borussia arriva sul finire del primo tempo grazie ad uno svarione di Pepe che innesca il perfetto Lewandowski. Ronaldo non ci sta e 2 minuti fa 1-1 con un bel pallonetto su Weidenfeller in uscita. Il Borussia però ci crede e nella ripresa mette a frutta la grande tecnica al cospetto di un Real che va a corrente alternata: la rete della vittoria arriva al 20° della ripresa quando Goetze inventa a destra; Casillas smanaccia il cross sui piedi di Schmelzer che al volo trova l’angolino. Ti aspetteresti la veemente reazione dei nove volte detentori del trofeo, ma la gestione del Borussia è perfetta e vale la testa del girone.

  • Borussia Dortmund - Real Madrid, immagini della partita (24)
  • Borussia Dortmund - Real Madrid, immagini della partita
  • Borussia Dortmund - Real Madrid, immagini della partita (2)
  • Borussia Dortmund - Real Madrid, immagini della partita (3)
  • Borussia Dortmund - Real Madrid, immagini della partita (4)
Guarda le foto e leggi l'articolo

Barcellona-Real Madrid 2-2: Messi e CR7 botta e risposta. Clasico in parità [FOTO]

Barcellona-Real Madrid 2-2

Il primo Clasico della Liga spagnola 2012-13 finisce in parità: Barcellona-Real Madrid 2-2 è stata la solita gara emozionante, decisa come nelle attesa dal genio di Messi e di Cristiano Ronaldo che si punzecchiano continuamente in ottica Pallone d’oro. Villanova fallisce l’assalto al record di sette vittorie consecutive, ma riesce a tenere la compagine di Mourinho a 8 punti di distanza. La notizia negativa per i blaugrana in questa sera è l’aggancio in vetta subito per mano dell’altra parte della Madrid calcistica, quell’Atletico di Diego Simeone che con un Falcao strepitoso (darlo a lui il pallone d’oro risolverebbe molti problemi…) batte il Malaga e vola in testa alla Liga.

  • Barcellona-Real Madrid, immagini della partita (14)
  • Barcellona-Real Madrid, immagini della partita
  • Barcellona-Real Madrid, immagini della partita (2)
  • Barcellona-Real Madrid, immagini della partita (3)
  • Barcellona-Real Madrid, immagini della partita (4)
Guarda le foto e leggi l'articolo

Supercoppa spagnola 2012: Real-Barcellona 2-1. Ronaldo trionfa su Messi

FBL ESP SUPERCUP REAL MADRID BARCELONA

La Supercoppa spagnola 2012 va alle merengues di Mourinho che chiudono una settimana infuocata con la partita perfetta. Real-Barcellona 2-1 è anche la storia del confronto tra Cristiano Ronaldo e Messi. Entrambi sono andati a segno, ma il portoghese è riuscito ad alzare il trofeo a coronamento di una prestazione di intensità altissima. La prima mezz’ora è da ricovero per i blaugrana che subiscono la velocità dei blancos e capitolano dopo 11 minuti grazie ad un Higuain “innescato” da un errore di Mascherano. Il Barça sbraca e al 19° arriva il 2 a 0 con una magia di CR7 che si beve Piqué con una giocata circense e fulmina Valdes. Oltre ai gol fioccano tante occasioni. Su una di queste Adriano si immola sul fenomeno lusitano e viene espulso per fallo da ultimo uomo. Sembra finita vista la mareggiata Real, ma i blaugrana si affidano a Messi che tira fuori dal cilindro una punizione telecomandata per il 2-1 di fine primo tempo. La ripresa è più equilibrata, ma non manca lo spettacolo con Casillas e Valdes sugli scudi. Nel finale esordio di Modric che sfiora il 3-1 prima dell’ultima fiammata catalana con Montoya e Messi. Il risultato però non cambia. Il primo trofeo lo solleva Mourinho!

Leggi l'articolo

Classifica squadre più ricche 2012: il Manchester United domina

classifica 50 squadre ricche sport 2012 manchester united

Forbes, la celebre rivista di economia e finanza statunitense, ha stilato la classifica delle 50 squadre più ricche del 2012 del mondo dello sport. A dominare la lista è il Manchester United con un valore sul mercato 2.23 miliardi di dollari, seguito a distanza dal Real Madrid con 1.88 miliardi di dollari. Il calcio quindi domina soprattutto grazie ad una quantità di tifosi e appassionati veramente incredibile. La rivista stima in 659 milioni i fans de Red Devils che mantengono la testa nonostante una stagione orribile. Lo sport più rappresentato è però il Football Americano che inserisce nella graduatoria tutte e 32 le franchigie Nfl.

Leggi l'articolo

Bayern-Chelsea, finali epiche di Champions

bayern chelsea finali epiche champions 2012

La 59esima finale di Champions League si preannuncia combattutissima e aperta a qualsiasi risultato. A ventiquattro ore dal fischio d’inizio torniamo indietro nel tempo per ricordare le finali epiche di Champions League e Coppa dei Campioni. Bayern Monaco e Chelsea si saranno studiate a menadito la storia del massimo trofeo continentale: i bavaresi sono stati protagonisti dagli anni 70 in poi trascinati da Beckenbauer e Muller; il Chelsea ha una storia più recente, ma negli ultimi anni è un nome immancabile quando si avanza con la primavera e le partite diventano sempre più importanti.

Leggi l'articolo

Milan-Ibra: è davvero finita?

milan ibra addio cessione calciomercato

Milan-Ibra: è arrivata la pagina dei saluti? Dopo 85 presenze condite da 56 reti lo svedese ha iniziato ad accusare il suo male cronico, il mal di pancia da mancanza di Champions. La stagione 2011-2012 doveva essere quella della definitiva consacrazione, ma complici scelte sbagliate e una marea di infortuni, il Milan non ha ottenuto quanto sperato e Zlatan ha iniziato a guardare altrove, si dice in direzione Santiago Bernabeu. Le indiscrezioni si susseguono e vedono protagoniste le due parti: sembra che entrambe stiano spingendo per l’addio ora che ha ancora mercato, ora che ha ancora stagioni agonistiche davanti.

Leggi l'articolo
Seguici

© 2013 Trilud S.p.A. - P.iva: 13059540156 - Tutti i diritti riservati.

NanoPress News, supplemento alla testata giornalistica Tuttogratis.it registrata presso il Tribunale di Milano n°3 314/08